Vogliamo parlare del career coaching, cioè quella forma di coaching che supporta le persone nei propri obiettivi legati alla “carriera”: il supporto al percorso professionale di un individuo, sia esso di lavoro dipendente, sia esso di lavoro autonomo.

Quali driver sono decisivi nel career coaching?

Dalla nostra esperienza, tra i vari elementi di cui tenere conto, ce ne sono due piuttosto rilevanti quando si parla di supporto al percorso professionale.Questi due punti interagiscono tra loro ed è necessario che vengano analizzati anche nella loro coesistenza.

  • Il primo è rappresentato da ciò che una persona sa fare (che potremmo chiamare competenze),
  • il secondo è tutto quello che la stessa può sviluppare, cioè le potenzialità (ad esempio legate alle tipologie di business o di lavoro più richieste e/o più remunerate o semplicemente a qualcosa che appassiona una persona).

 Nei giovani spesso si trova una grande focalizzazione sulle competenze, cioè sul voler dimostrare competenze di cui nonostante la giovane età si è già in possesso (e, intendiamoci, è giusto farlo) e forse troppo poco sulle (immense) potenzialità. Sul terreno della solidità della propria professionalità è più giusto che si confrontino i profili più “senior”, anche perché un giovane avrà sviluppato competenze di base o comunque non da esperto.

I profili più maturi, forti delle loro competenze consolidate, spesso si trovano a doverle mettere in discussione (nei casi di cambiamenti, ristrutturazioni aziendali, etc.) e non di rado è proprio una scelta quella di abbandonarle e cambiare settore, a favore di altri orizzonti professionali o passioni. Molto spesso quindi, questi persone più mature si focalizzano su potenzialità e su diversi scenari, anche se non sono in possesso di tantissimo tempo (rispetto a un giovane) per acquisire nuove competenze.

Questo bilancio di competenze e potenzialità è una delle chiavi di un corretto processo di coaching per lo sviluppo della carriera. Questi due elementi di analisi sono fondamentali in un corretto processo di coaching fatto di definizione di obiettivi, analisi della realtà di partenza, individuazione di risorse ed ostacoli e definizione di un piano d’azione.

Ecco alcuni esempi di career coaching

Un obiettivo di carriera di una persona matura che preveda di cambiare settore, per andare in un altro business in cui siano richieste competenze iper specifiche, etc. … è un obiettivo che va ben costruito, perché potrebbe essere non raggiungibile o non nei tempi previsti…

Un obiettivo di carriera di un 25enne, che fa riferimento ad un settore che ha prospettive di sviluppo non positive, basato sul fatto che le competenze acquisite con il suo percorso di studi sono spendibili solo in questo settore, è un obiettivo che va ben costruito, perché potrebbe essere un obiettivo solo di breve termine. Nel lungo termine forse il giovane potrebbe avere un obiettivo di costruzione di una carriera alternativa…

I modelli di coaching che utilizziamo in Coach City derivano da esperienze consolidate e utilizzano strumenti di fine tuning, sia nella definizione degli obiettivi, sia nella gestione delle risorse della persona, che nel career coaching sono (nel perimetro professionale) le competenze e le potenzialità. Gli strumenti del coach, anche nel supporto al percorso professionale, devono servire a costruire obiettivi e piani di azione che siano realistici e basati su evidenze concrete sia quando parliamo di vincoli, sia quando ci focalizziamo sulle risorse.

Ogni azienda deve relazionarsi in maniera proficua nel gestire le risorse umane. Questo riguarda imprese di grandi, piccole e medie dimensioni. Se si gestiscono al meglio le risorse umane e il loro potenziale verrà espresso, anche il potenziale dell’intera organizzazione ne trarrà importanti benefici: raggiungendo alte performance. Se vuoi gestire al meglio le tue risorse umane e pianificare una piano d’azione per lo sviluppo del career coaching all’interno della tua stessa azienda, contattaci per una sessione di coaching gratuita.

Informativa sulla privacy (art.13 Decreto Legislativo no. 196/2003):
Ai sensi dell' art. 7 D.L.vo 196/03 , si informa che i dati inseriti saranno utilizzati esclusivamente per l'espletamento del servizio sopra descritto. Detti dati sono indispensabili per fornire la risposta alla richiesta e quindi, in caso di mancata accettazione della informativa sulla privacy, i dati non saranno inviati. In ogni momento (ai sensi dell'art. 7) il cliente può chiedere la visione, la cancellazione, l'integrazione, la rettifica e la modifica dei dati sopra forniti.

Commenti

commenti